Il Panda non si estinguerà mai.

martedì, novembre 25, 2008

Era noi.



Entro dalla porta,
come quasi sempre si entra
e inciampo col gusto di farlo
a sottolineare la mi presenza.
Debolmente ma con la FORZA.

Violenza agli oggetti,
a ricordi non miei
a ciò che è bello perché non mi riguarda,
una stanza.
Bollette e cambiali.

Non c’è abbastanza luce, non c’è abbastanza odore.
Ma ci siamo noi a saccheggiarla, di sguardi, mani e altre inutilità.
Ed è una parentesi.
Come tante altre.
Chiudiamoci alle spalle.
In due. o tre.

Ti ricordi Ferrari?

2 Comments:

Blogger AQ FERRARI said...

come potrei mai dimenticare
come era buio e come solo la luce del cellulare illuminava bollette dimenticate, un nome che non ricordo
e la paura speranza che ci fosse altro lì.
mai dimenticherò, minoggi
mai

1:35 PM  
Blogger Alessandro Minoggi said...

minoggi mai. mi piace.

2:32 PM  

Posta un commento

<< Home