Il Panda non si estinguerà mai.

venerdì, agosto 18, 2006

Per Vinicio

Scivola,
Vuoto
mi tocca e lecca il mattino
rigiro e smuovo
stiro e appendo
stendo ciò che ero e lo invaligio
me lo spedisco.
Leggo un biglietto, ne stacco un altro paio, entro solo col fantasma di ieri, con l'illusione del terrore, di essere seguito.
Ed è in questo momento che dimentico ogni cosa, e mi concentro.
meglio. sull'indirizzo che sono.
Strano
. il mio codice fiscale ha due cifre in più.
meglio. è il sogno di non essere scordato.
Strano. il sentimento di non essermi mai amato.

1 Comments:

Blogger elisa said...

Ciao Mino sono sempre la tua ex collega, qui tutto ok, settimana prox torno così magari una sera ci vediamo anche con Marty Rob e gli altri!!!!
Ti mando un saluto e... Grande Vinicio, viva il ballo di san vito!!!

12:44 AM  

Posta un commento

<< Home